Nuovo anno, nuove idee. Sia per la nostra Beneamata che sembra tornata a farci sognare sia per il nostro club che si riunisce per mettere insieme le idee e riorganizzarsi.

L'Inter vince una partita importantissima a Palermo. Dopo un primo tempo di studio, la nostra squadra esce nella ripresa. La compagine rosanero gioca un buon primo tempo. Nel secondo cala vistosamente. L'Inter comanda il gioco e trova il gol della vittoria nella seconda frazione di gioco con un ottimo Joao Mario.

Dopo 120 minuti di gioco la nostra Inter conquista l'accesso ai quarti di finale di Coppa Italia. La squadra non riesce a difendere due gol di vantaggio e nel secondo tempo regolamentare subisce il gol del pareggio della compagine emiliana.

Ennesima rimonta per l'Inter che vince 3 a 1 la prima gara casalinga del nuovo anno.

Quarta vittoria consecutiva per l'Inter che batte l'Udinese in rimonta e conquista tre punti fondamentali. 

Gran bella partita dell'Inter che, senza grandi affanni, batte la Lazio di Simone Inzaghi.
La squadra biancoceleste parte bene e gioca un buon primo tempo. Nella ripresa però, la nostra squadra domina e conquista tre punti fondamentali per la classifica e per l'autostima del gruppo.

Nell'ultima gara esterna del 2016 l'Inter torna a vincere in trasferta grazie al gol di Antonio Candreva.

Il Sassuolo, nonostante le numerose assenze, si conferma una squadra propositiva e ben messa in campo da Di Francesco.

Marcelo Brozovic torna Epic e con la sua doppietta affonda la squadra genoana. A Milano fa freddo e la nebbia preclude notevolmente la visibilità allo stadio Meazza. Pioli schiera in campo Murillo al posto di Ranocchia e Palacio ed Eder a supporto di Icardi.

 

Ci siamo, dopo mesi di preparazione per raccogliere fondi ed organizzare la cena con i nostri soci, domenica 4 dicembre 2016 abbiamo raggiunto Amatrice.

 

Ennesima sconfitta per l'Inter che perde nettamente al San Paolo di Napoli senza mai dare l'impressione di essere in partita.

Condividi