L’Inter non sa più vincere. Nell’anticipo delle 12:30 della ventiduesima giornata, la squadra di Spalletti non va oltre l’1 a 1 in casa della Spal.
I nerazzurri giocano male ma riescono comunque a passare in vantaggio grazie ad un autogol di Vicari. La squadra si accontenta e non va alla ricerca del raddoppio. Nei minuti finali Paloschi trova il gol del meritato pareggio.

PRIMO TEMPO - al 14’ Vecino serve Candreva che conclude sul primo palo. Meret si salva di piede.
Al 45’ D’Ambrosio serve Icardi al centro dell’area di rigore. Il capitano nerazzurro, di destro, spedisce fuori il pallone.

SECONDO TEMPO - al 48’ l’Inter passa in vantaggio: cross di Cancelo, Vicari devia il pallone nella propria rete.
Al 54’ conclusione di Viviani dalla distanza, il pallone viene deviato fuori di poco.
Al 58’ Perisic serve la corrente Vecino: il suo tiro viene intercettato da Meret con una grande parata.
Al 64’ azione della Spal, Vicari tenta la rovesciata, Skriniar devia.
Al 72’ conclusione da fuori di Brozovic, Meret si rifugia in calcio d’angolo.
Al 76’ Kurtic calcia da ottima posizione non centrando lo specchio della porta.
Al 79’ cross di Antenucci, Handanovic esce a vuoto e Paloschi non riesce a deviare, di testa, il pallone in rete.
Al 90’ la Spal trova il pareggio: sugli sviluppi di calcio da fermo, Paloschi colpisce di testa e trafigge Handanovic.

La crisi dell’Inter non sembra avere fine. Il quarto posto è a serio rischio. Molto dipenderà dai prossimi due match casalinghi contro Crotone e Bologna.

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca