L'Inter gioca una buona partita, contro una squadra che non ha più nulla da chiedere al campionato e torna a vincere a San Siro per 5 a 2.
La stagione 2016/2017, per fortuna, si chiude qui. Inter al settimo posto a meno un punto dai cugini rossoneri e da quel sesto posto che avrebbe significato preliminari di Europa League.
È finito un campionato fallimentare, dove sulla nostra panchina si sono susseguiti cinque allenatori, un campionato ricco di buoni propositi e di scarsissimi risultati, un campionato che è meglio dimenticare.

PRIMO TEMPO - al 5' Santon si invola sulla fascia, serve Eder che, di sinistro, batte Scuffet e porta l'Inter in vantaggio.
Al 18' Eder crossa per Perisic; il croato, in spaccata, appoggia il pallone in rete. 2 a 0!
Al 36' anche Brozovic trova la gioia del gol. Su assist di Perisic, il numero 77 stoppa di destro e calcia di sinistro. Scuffet battuto e 3 a 0 per noi.

SECONDO TEMPO - al 54' Perisic serve Eder che per l'ennesima volta si fa trovare pronto ed insacca la sfera in rete.
Al 58' Rodrigo Palacio, appena entrato in campo, colpisce il palo.
Al 76' la squadra ospite accorcia le distanze con Balic che sfrutta una respinta della difesa nerazzurra e piazza il pallone all'incrocio.
Al 78' sugli sviluppi di un calcio d'angolo di Kondogbia, Angella devia il pallone nella sua porta, portando il risultato sul provvisorio 5 a 1.
Al 92' calcio d'angolo per l'Udinese, sponda di Felipe per Zapata che mette il pallone in rete segnando il gol del definitivo 5 a 2.

Inter-Udinese è l'ultima partita in nerazzurro di Juan Pablo Carrizo e Rodrigo Palacio.
Due uomini prima ancora che giocatori. Due professionisti che hanno dimostrato attaccamento alla maglia e dedizione durante i loro anni all'Inter. Mai una parola fuori posto e tanto impegno in campo. Vi auguriamo il meglio per il la vostra carriera e grazie per aver sempre onorato l'Inter (non come altri...).

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca