L’Inter pareggia in casa contro un ottimo Torino. La nostra squadra non riesce ad essere brillante e spreca numerose occasioni da gol. I granata si difendono bene e si rendono pericolosi in ripartenza.

PRIMO TEMPO - al 14’ D’Ambrosio perde palla, Ansaldi serve Baselli che conclude di sinistro. Handanovic para in due tempi.
Al 23’ assist di Candreva per Icardi che non impatta bene il pallone.
Al 25’ destro dalla distanza di Gagliardini: la sfera esce di poco sopra alla traversa.
Al 38’ grandissima occasione per l’Inter; sugli sviluppi di calcio d’angolo sponda di Vecino per Skriniar che colpisce di testa. Sirigu si supera deviando in corner.
Al 45’ cross di Ansaldi per Baselli che, di testa, anticipa tutti sul primo palo. Il pallone esce di un soffio.

SECONDO TEMPO - al 49’ cross di Nagatomo per Vecino che schiaccia il pallone di testa. Il portiere del Toro compie l’ennesimo miracolo.
Al 58’ occasione per il numero 9 nerazzurro, il suo tiro esce di poco.
Al 59’ azione di Iago Falque che salta Miranda, si accentra e calcia di sinistro portando in vantaggio la squadra ospite.
Al 67’ calcio di punizione per il Torino: Ljajic serve Obi che, di testa, colpisce fuori di un soffio.
Al 79’ traversone di Perisic dalla sinistra, sponda di Icardi per Eder che controlla il pallone e lo insacca sotto la traversa, segnando il gol del definitivo 1 a 1.
All’88’ destro strepitoso di Vecino dalla lunga distanza. Traversa!

La nostra squadra mantiene l’imbattibilità in campionato e conquista un punto nonostante la prestazione non esaltante. Nove vittorie e tre pareggi sono un ottimo bottino per una compagine che ambisce ad entrare in Champions League. La lotta al quarto posto sarà dura, durissima. L’Inter c’è!

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca