Ennesima vittoria per la nostra squadra che gioca un primo tempo perfetto, domina e crea occasioni da gol in continuazione ma riesce a soffrire negli ultimi minuti della ripresa, rischiando di subire l’immeritato pareggio della Sampdoria.

PRIMO TEMPO - al 15’ filtrante di Perisic per D’Ambrosio che, di destro, sfiora il palo.
Al 18’ calcio d’angolo di Candreva, Vecino spizza sul primo palo servendo Skriniar che, da pochi passi, infila Puggioni e porta in vantaggio l’Inter.
Al 29' nerazzurri vicino al gol con Perisic che sfrutta un rinvio sbagliato del portiere blucerchiato e, da oltre 40 metri, calcia verso la porta colpendo il palo.
Al 30' conclusione dalla distanza di Nagatomo. Puggioni devia in corner.
Al 32' Vecino mette in mezzo per Icardi, Silvestre prolunga il pallone di testa e serve il capitano nerazzurro che, al volo di destro, insacca la sfera in rete segnando il gol del provvisorio 2 a 0.
Al 40’ corner per l’Inter con Candreva, Icardi impatta il pallone e colpisce in pieno il palo.

SECONDO TEMPO - al 48’ calcio di punizione da ottima posizione per la Samp: Caprari tira fuori.
Al 54’ assist di Perisic per Icardi che, di sinistro, segna la sua doppietta personale.
Al 63' Perisic, servito dal numero nove nerazzurro, calcia di potenza verso la porta colpendo la traversa.
Al 64' i blucerchiati accorciano le distanze con Kownacki che segna di sinistro da pochi passi dalla porta, sfruttando un’uscita non perfetta di Handanovic.
All’85’ Praet serve Quagliarella che, di testa, insacca il pallone del definitivo 3 a 2.
Un minuto più tardi, Icardi non riesce a chiudere la partita e si fa respingere la sfera da Puggioni.

L’Inter conquista tre punti che la portano momentaneamente in testa alla classifica. In attesa delle gare di questa sera ci godiamo il primato solitario raggiunto con almeno 70 minuti di grande calcio ed un finale di sofferenza da Pazza Inter.
Prossimo match, lunedì 30 ottobre ore 20:45, Hellas Verona – Inter.

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca