Un risultato bugiardo, frutto di errori arbitrali e di sfortuna. L’Inter perde immeritatamente contro una Juventus sottotono. La partita è stata pesantemente condizionata dall’operato di Orsato non certo favorevole alla nostra Inter. I nerazzurri, dopo essere passati in svantaggio, subiscono l’ingiusta espulsione di Vecino al 18’ del primo tempo. Una mazzata decisiva che, inevitabilmente, condiziona l’intero match.

Nella ripresa l’Inter scende in campo con il coltello tra i denti. Domina, corre e crea occasioni da gol tanto che riesce a ribaltare il risultato con Icardi e Barzagli che devia nella sua porta un tiro di Perisic. Nei minuti finali, il sogno si trasforma in un incubo. La squadra di Allegri trova il gol del pareggio all’87’ e passa in vantaggio all’89’. Una beffa atroce che condanna i nerazzurri alla sconfitta. Ed il quarto posto si allontana sempre più...

PRIMO TEMPO - al 13’ cross di Cuadrado per Matuidi che non aggancia il pallone. Douglas Costa infila Handanovic di sinistro.
Al 17’ l’arbitro, dopo aver consultato il VAR, espelle Vecino per fallo su Mandzukic. Inter in 10 uomini.
Al 29’ gran tiro di Candreva all’incrocio dei pali. Buffon c’è.
Al 50’ il VAR annulla giustamente il gol di Matuidi per evidente fuorigioco.

SECONDO TEMPO - al 52’ calcio di punizione di Cancelo per Icardi che, di testa, insacca il pallone in rete. 1 a 1.
Al 65’ cross di Perisic rasoterra, Barzagli infila nella propria porta. È 2 a 1 per l’Inter.
Al 75’ grande parata di Handanovic sulla punizione di Dybala.
All’87’ Cuadrado entra in area e crossa. Skriniar beffa Handanovic ed il pallone si infila in porta.
All’89’ calcio di punizione di Dybala, Higuain, di testa, trafigge Handanovic e segna il gol del definitivo 2 a 3.
Al 90’ Allegri viene espulso.

Un risultato pesantissimo che influisce (e non poco) sulle speranze nerazzurre di raggiungere il quarto posto in classifica. La Roma, attualmente precede l’Inter di 4 punti e, questa sera, anche la Lazio può allungare sulla squadra di Spalletti. Sarà durissima ma bisogna crederci fino alla fine.
Prossimo match, domenica 6 maggio ore 12:30, Udinese-Inter.

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca