Ennesimo pareggio, ennesima prestazione indecente ed ennesima gara senza conquistare i tre punti. L’Inter non vince dall’ormai lontano 3 dicembre. Due mesi in cui la squadra è sprofondata sia fisicamente sia tecnicamente. Due mesi in cui tutti i sogni si sono infranti. Due mesi dove le poche certezze sono naufragate in un mare di dubbi e di perplessità.

PRIMO TEMPO - al 23’ calcio d’angolo per l’Inter: Brozovic dalla bandierina serve Eder che di testa, complice la deviazione di Faraoni, porta in vantaggio i nerazzurri.
Al 41’ cross di Barberis per Capuano che colpisce di testa non trovando lo specchio della porta.

SECONDO TEMPO - al 53’ punizione di Ricci per Trotta, la sfera esce sul fondo.
Al 60’ azione del Crotone, sponda di Trotta all’interno dell’area di rigore, il pallone rimbalza su Borja Valero e arriva a Barberis che, di destro, batte Handanovic.
Al 69’ sponda di D’Ambrosio per Perisic che calcia al volo. Il suo tiro va alto sopra la traversa.
Al 77’ tiro in diagonale di Trotta di poco a lato.
All’80’ Vecino serve Perisic che, da ottima posizione, si divora la rete del vantaggio.
All’88’ gran tiro di Rafinha di sinistro. Orsato blocca l’azione per fuorigioco di Eder.

L’Inter sprofonda in una fredda serata di inizio febbraio. La squadra tonica e pimpante di inizio stagione è solo un lontano ricordo.
Prossimo match, domenica 11 febbraio ore 15, Inter-Bologna.

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca