I nerazzurri escono sconfitti dalla trasferta a Genova sponda rossoblu. Il Genoa si dimostra una squadra in forma, tonica e pimpante. L’Inter, come sempre, cerca di fare senza strafare. L’equilibrio si rompe a fine primo tempo quando Ranocchia devia nella sua porta un rinvio sbagliato di Skriniar. Nella ripresa ci pensa l’ex nerazzurro Goran Pandev a portare i rossoblu sul 2 a 0.

PRIMO TEMPO - al 9’ Pandev calcia da posizione defilata, Handanovic si salva di piede.
All’11’ clamoroso cross di Pandev, il pallone rimbalza in area e si stampa sulla traversa.
Al 19’ Candreva serve Karamoh che da ottima posizione calcia fuori.
Al 31’ cross di Cancelo, Rossettini respinge su Candreva che calcia di destro. Perin devia la sfera in calcio d’angolo.
Al 45’ clamoroso autogol dell’Inter: cross di Zukanovic, Skriniar respinge centrando in pieno Ranocchia. Il pallone rimbalza sul ginocchio del centrale italiano e si insacca in rete.

SECONDO TEMPO - al 59’ sugli sviluppi di calcio d’angolo, Laxalt serve Pandev che, dall’interno dell’area di rigore, insacca il pallone in rete segnando il gol del definitivo 2 a 0.
Al 78’ cross di Cancelo sul secondo palo per Eder che calcia a giro. Rossettini salva sulla linea.

La crisi dell’Inter continua e sembra non avere una fine. Lunedì sera, dopo il match tra Lazio e Verona, i nerazzurri rischiano seriamente di ritrovarsi al quinto posto, tallonati da Sampdoria, Milan e Atalanta.
Bisogna trovare una soluzione alla crisi nera che ha inghiottito la squadra. Ora o mai più.
Prossimo match, sabato 24 ore 20:45, Inter-Benevento.

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca