L’Inter non va oltre lo zero a zero a Bergamo contro l’Atalanta. La squadra di Gasperini gioca un buon primo tempo e crea tante occasioni da gol con il giovane Barrow. Nella ripresa la compagine di casa crolla fisicamente ma l’Inter non riesce ad insaccare il pallone in rete e si accontenta di tornare a Milano con un punto, bottino assai scarno per chi ambisce al quarto posto in classifica.

PRIMO TEMPO - al 5’ occasione clamorosa per Gomez che calcia fuori da distanza ravvicinata.
Al 19’ sinistro di Barrow, Handanovic si salva in calcio d’angolo.
Al 24’ Freuler entra in area e calcia rasoterra. Samir para in due tempi.
Al 27’ sinistro di Barrow che calcia sull’esterno della rete.
Al 30’ cross di Gomez per Barrow che, di testa, impegna Handanovic.
Al 31’ Perisic calcia dall’interno dell’area di rigore, Berisha di pugno devia sopra la traversa.
Al 42’ assist di Gagliardini per Perisic che, di destro, calcia a lato di pochissimo.

SECONDO TEMPO - al 71’ traversone di Perisic, tacco di Icardi per Rafinha il cui tiro termina alto sopra la traversa.
All’81’ punizione di Eder che impensierisce il portiere bergamasco.
All’86’ cross di Eder per Perisic che, di testa, colpisce a lato.

L’Inter delude (e non poco). Per la terza gara di fila non riesce a segnare. Mancano solo sei gare alla fine del campionato e gli errori non sono più concessi. A partire da martedì contro il Cagliari, la squadra di Spalletti deve tornare a vincere se vuole, almeno sperare, di entrare nella prossima Champions League.

Te set mia un matt se te set mia de la Val di Matt
Francesca