• Tesseramenti stagione 2018/2019

In quel del Tardini potrebbero spegnersi o riaccendersi le luci per qualcuno. Ora basta scherzare,non possiamo piu permetterci di perdere punti,non ora che la corsa champions si è riaperta più che mai. Inter contro Parma,la storia non ci da il sorriso a 32 denti ma le 7 camicie da sudare soprattutto ora che la crisi è aperta.

PRIMO TEMPO: Spalletti nella conferenza stampa prima della partita disse che vuole vedere passione e che le carriere di tutti sono messe in discussione, La sua in particolare ed è per questo che si affida ai suoi pupilli da D'ambrosio a Nainggolan per finire a Ivan Perisic. Si parte! L'Inter cerca di fare la partita ma il ritmo è sempre quello lento e senza idee e questo non puoi permettertelo quando giochi contro una squadra che ti punisce in caso di ripartenza(Gervinho osservato speciale). Ed infatti ecco che la freccia nera fa ciò che vuole con D'ambrosio dalle sue parti e dopo le varie azioni sia da una parte che dall'altra ecco che a fine primo tempo arriva quella clamorosa: gervinho punta e salta il terzino ex Torino e colpisce una clamorosa traversa che sembra ancora tremare nella testa dei nerazzurri durante l intervallo.

SECONDO TEMPO: Eh si,quella traversa sta facendo capire ancora una volta quanto si sta rischiando il tracollo,che il momento di scherzare col fuoco è finito. Ed infatti ad inizio secondo tempo tutto ciò si nota..gioco più rapido con Nainggolan che si trasforma e fa vedere ciò che sa fare. Qui si capisce cosa possiamo fare,infatti c è un dominio nerazzurro con occasioni però sprecate da Icardi. Il momento di dare la svolta si capisce quando Spalletti fa entrare Lautaro,criticato da molti per essere una sorta di Gabigol-bis. Ed ecco che non si fa attendere:ennesimo pallone recuperato dal ninja che serve El Toro che non cincischia ad insaccare. Finalmente il gol che serviva dato dalla persona da cui ci si aspetta molto soprattutto sul futuro nerazzurro. Il finale della partita vede il Parma provarci senza però causare molti pericoli dalle parti di Samir Handanovic.

Finalmente, l'Inter sta tornando. Prima Vittoria del 2019, primo gol in campionato nel nuovo anno e finalmente i 3 punti che diventano oro in questa situazione. Ora non bisogna più fermarci,testa all Europa League che deve essere un obiettivo per l organico che abbiamo ( vista la coppa Italia sfumata). 

Inter Club Val di Matt

Inter Club Val di Matt: chi siamo, la nostra storia

Chi siamo

Inter Club Val di Matt

Tesseramenti Inter Club 2017/2018

Iscrizione

Inter Club Val di Matt

Dove siamo e contatti

Contatti

Foto Inter Club Val di Matt

Tutte le nostre foto più belle

Gallery